L’Overdose da puntini di sospensione, uno nessuno…centomila.

Se la tecnologia viaggiasse di pari passo con la cultura, se davvero vivessimo in un mondo giusto, allora in commercio esisterebbero tastiere per pc in grado di prendere a schiaffi l’utente che ha digitato il quarto punto di sospensione consecutivo.

Credo sia giunta l’ora di disintossicarci dall’overdose sempre più dilagante da puntini di sospensione. La grammatica parla chiaro, i puntini sono tre, solo tre, oltre è un elisacucco, una linea punteggiata che si usa attraverso photoshop,l’ho scoperto ieri. Un termine orribile che quasi ci rende parte di una gruppo indigeno, di una tribù grammaticalmente arretrata: Gli elisacucchi , perlappunto.

Riconosco che siamo un popolo incline alla riflessione ma questa dovreste saperlo, non è direttamente proporzionale al numero di puntini che aggiungiamo alla sospensione e non diventeremo ad un tratto pensatori 2.0 agli occhi degli altri se ne abusiamo.

Dice “ma che ti importa mica si pagano” Eccerto.

Dice “Le cose che devo dire e che non riesco a dire sono troppe e 3 puntini non rendono l’idea”. Non sai cosa dire? Taci.

Dopo il quarto punto, non è riflessione ma una richiesta di aiuto e quei poveri puntini non possono fare il lavoro sporco al posto nostro. Sono dei puntini in fondo, pensate che con il punto e virgola si giocano l’ultimo posto nella catena alimentare della grammatica, addirittura il punto così piccolo e decisionista ha più potere. Quello a dire il vero ha più potere di tutti, arriva lui e finisce la pacchia, termina tutto. I puntini invece no, loro sono diversi, comprensivi, ti danno una chance, ti vogliono bene ti sussurrano “ok non sai cosa aggiungere usaci” hanno il potere di dare un senso a ciò che apparentemente non ne ha, per assurdo potresti scrivere “E dunque sono…” e sembrare ad un tratto l’Aristotele de noantri.

Cosa dire invece di questo diffuso esemplare di elisacucco? :

Sono in camera……..ti penso……..ti cerco…….pensavo…..a te a me a noi….al sole e alla………………..luna…….per non pensarti mi sono comprata un gatto……………..non basta però…..anche se a dire il vero è molto carino e coccoloso……………………..ma perché  la vita ci tiene lontani?

Non ti tiene lontana, si è presa una lunga pausa di riflessione attraverso una serie interminabile di puntini di sospensione.

Beh, come ci si sente?!

Annunci

2 thoughts on “L’Overdose da puntini di sospensione, uno nessuno…centomila.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...