Non è occidentale, l’argine più forte all’avanzata dell’isis è composto da Donne curde e musulmane

C’è una sorta di disonestà intellettuale nelle parole di chi in queste ore taccia come una guerra di religione l’avanzata del terrorismo dell’Isis in occidente. Disonestà intellettuale di coloro che la guerra la vogliono fare a tutti i costi all’Islam, forti di una approssimativa conoscenza di ciò che sta realmente accadendo al di fuori dal nostro rassicurante perimetro di analisi e anteponendo in maniera abbastanza chiara la propria insofferenza verso una non meglio specificata realtà araba, alla sicurezza di tutti.

In realtà se l’occidente non perdesse il proprio tempo a combattere la propria personalissima guerra a suon di propaganda politica di fine e tradizionale fattura nei più seguiti salotti televisivi, saprebbe che esiste già un argine che da quasi due anni combatte per bloccare l’avanzata dell’Isis e che nulla ha a che vedere con la religione perché di religioni è un vero e proprio put pourri

Dentro possiamo trovarci combattenti Arabi, Assiri, Yezide, Curdi Musulmani e Cristiani che lottano uno di fianco all’altro e che hanno protetto anche i nostri confini.

Tra questi una delle frange più forti e compatte è costituita dalle Combattenti Curde. Queste donne fanno capo allo YPG (Yekîneyên Parastina Gel, letteralmente Unità per la protezione della popolazione) e vengono definite dai colleghi uomini delle vere e proprie leonesse. Abbiamo cominciato a sentire parlare di loro con l’assassinio dello Jihadista di origini veneziane, avvenuto il 3 febbraio scorso a Kobane proprio per mano di una di queste resistenti curde.

curde

Sul blog gestito da un giornalista che intende mantenere l’anonimato e che raccoglie le ultime notizie relative alle battaglie che si stanno consumando in Sirya dal punto di vista dei combattenti Curdi, si legge che queste donne «Sono i migliori cecchini del battaglione perché sono molto concentrate e pazienti». Dalle lettere che ognuna di queste Guerriere posta sul blog si evince tra le altre, anche la pretesa quasi vitale di un riscatto sociale e culturale del ruolo della donna nella società nonché la voglia di misurarsi sul terreno peggiore in cui non solo una donna ma  un qualsiasi essere umano avrebbe difficoltà ad abitare e solo ed esclusivamente per combattere il terrorismo.

<<Quando ho il dito sul grilletto della mia pistola >> scrive il comandante di una delle unità femminili <<penso alle donne curde, a tutte le donne del mondo e a coloro che hanno a cuore la libertà e la pace>>.

Queste Donne rappresentano la resistenza curda che da anni ormai combatte i terroristi dell’Isis e va sottolineato che la maggior parte di loro sono musulmane. Chi oggi resiste e combatte il sedicente stato islamico in larghissima parte è musulmano. Ricordiamolo quando rivolgeremo un plauso a chi scrive “bastardi Islamici”.

Ricordiamolo quando per la testa ci passerà l’illusione che la lotta dura l’abbia cominciata l’occidente solo da un pugno di mesi.

Ricordiamolo quando pretenderemo che un miliardo e mezzo di musulmani prendano pubblicamente le distanze dallo Stato Islamico, da qualcosa che di fatto non esiste, quando il loro tributo di sangue e lotta quotidiano passa in sordina solo in occidente.

Ricordiamolo quando penseremo alla Turchia di Erdogan, che è il primo e più utile interlocutore dei pasi occidentali, che queste combattenti Curde le sta letteralmente massacrando.

Ricordiamolo, perché ci sono domande che aspettando ancora delle risposte che una buona parte dell’occidente prima o poi dovrà dare, perché questo cerchio del male, di terrore e di morte si dovrà chiudere ed in questo cerchio la supremazia occidentale ha sempre occupato un posto d’onore.

Annunci

31 thoughts on “Non è occidentale, l’argine più forte all’avanzata dell’isis è composto da Donne curde e musulmane

    1. l’articolo è condivisibile e alle donne curde va tutta la nostra solidarietà(anche se questo non è sufficiente). Il dubbio rimane sull’autenticità di queste notizie-ormai la non informazione, l’informazione deviata, l’informazione comprata ecc. lascia al individuo poco spazio per una analisi seria.

      Mi piace

      1. Da aggiungere è che per gli islamici morire per mano di una donna è talmente degradante che non raggiungono il paradiso e non hanno le famose 20 vergini che li aspettano. Una cosa che bisogna dire riguardo al titolo “bastardi islamisti” è che “islamista” non vuol dire islamico o mussulmano. Islamisti sono quelli delle correnti estreme tipo Daesh, i fanatici insomma. Vedi Wikipedia.

        Mi piace

    1. Le cose non stanno proprio cosi sicuramente ci sono donne e uomini curdi che combattano L’isis o altro ma sotto al dio HALLAH c’é iI DIO $ ,€ niente si fa per niente

      Mi piace

      1. questo lo pensi tu. Ci sono persone (donne e uomini) che hanno a cuore la libertà, il diritto di un popolo ad esistere e combattono per questo. Non sempre il denaro muove il mondo!!

        Mi piace

    1. Ti rendi conto che hai mandato il link di un sito che propone “i 10 motivi per cui gli attacchi terroristici sono stati organizzati dalla CIA”? E tra questi motivi dice il dover pubblicizzare Twitter perché l’azienda sarebbe in crisi? Ma qualcuno può ricollegare il cervello? Prima di sparare ste boiate studiare un po’ di storia e autocensurarsi. Grazie

      Mi piace

  1. Se è così , adesso ci vadano le Donne occidentali a combattere. Vorrei vedere intere divisioni di donne in prima linea. Giusto che dopo le ultime due guerre mondiali fatte dagli uomini, adesso almeno una se la facciano le Donne!

    Mi piace

    1. Ma che tipo di problemi hai?? Cosa ti scoccia, che per combattere non sia necessario essere uomini?? Siamo ancora così arretrati?? E meno male che l’occidente è aperto e moderno, quando in realtà sotto sotto si cela ancora il più bieco maschilismo che andiamo ad additare al mondo arabo!!
      Io invece vorrei vedere coalizione tra donne e uomini senza dover sottolineare chi ha combattuto le guerre e chi no!
      E comunque ti ricordo che durante le due guerre mondiali le donne di certo non potevano essere chiamate al fronte, ma furono proprio loro a mandare avanti l’economia del paese prendendo il posto dei propri mariti o figli che avevano lasciato i loro posti di lavoro per andare a combattere. Un paese funziona bene quando vige la collaborazione e il rispetto per tutti.

      Liked by 1 persona

      1. Tra le partigiane e le donne militari, di combattenti ne vantiamo molte anche noi in Italia. Posto che sarebbe meglio non dover essere costrett a combattere mai.Che siano uomini o donne.

        Mi piace

    2. Guarda che le donne ci son andate eccome a combattere. Dimentichi il Servizio Ausiliario femminile in Italia durante la seconda Guerra Mondiale, le partigiane nel GAP e nel SAP (ad esempio Carla Capponi), il 588° reggimento bombardamento notturno (le Streghe della Notte, come venivano chiamate), che fu anche l’unità d’aviazione più decorata in Russia, il Secondo Corpo Polacco, od i cecchini donna sovietici tra cui Lyudmila Pavlichenko, tanto per citare qualche esempio, che ha assunto fama mondiale per la sua bravura. Non capisco da dove esca questa stronzata che le donne durante la guerra non combattessero, seriamente.

      Mi piace

    1. questa stupidaggine dove l’hai sentita?? I curdi dall’occidente sono considerati terroristi, infatti la turchia (paese nato) li bombarda. Informati prima di scrivere stupidaggini.

      Mi piace

  2. Ricordo che alcuni programmi televisivi hanno informato di queste realtà militari anti isis. E poi se l’occidente avesse una vera supremazia la ragione di essere di questi gruppi di resistenza non avrebbe luogo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...